Speciale AZIENDA ZERO

1435233128242_Palazzo_Ferro_Fini

AGGIORNAMENTO 31/05/2016: Leggi il testo definitivo approvato dalla Quinta Commissione! Clicca QUI

Il Pdl 23 – alias Azienda Zero – è il progetto che Zaia ha per il sistema sanitario del Veneto: un unico ente che riuscirà a regolamentare le varie Ulss. In questa pagina si possono trovare tutte le informazioni a riguardo.
AGGIORNAMENTO 27/10: Il piani per l’Azienda Zero sono cambiati…
AGGIORNAMENTO 21/11: per l’Azienda Zero è il momento dell’addio?
AGGIORNAMENTO 2/01/2016: “C’era una volta il Pdl 23..” e 09/02: “Zaia si è già smentito”
AGGIORNAMENTO 18/05/2016: Le nuove modifiche peggiorano le contraddizioni
AGGIORNAMENTO 22/05/2016: La posizione dei consiglieri Pd
AGGIORNAMENTO 28/05/2016: “L’Azienda Zero è già commissariata”

in fondo alla pagina tutti i dettagli!


 

  • Considerazioni del dott. Stefano Biasioli (Segretario CONFEDIR) alla V Commissione Leggi il documento
  • Posizione della CGIL Veneto nei confronti dell’Azienda Zero, destinata alla V Commissione Leggi il documento
  • Lettera dell’Associazione Nazionale Assitenti Sociali alla V Commissione Leggi il documento
  • Lettera dell’ANCI Veneto (Associazione Nazionale Comuni Italiani) alla V Commissione Leggi il documento

Queste associazioni, che lavorano da anni nel settore (anzi, ne sono parte integrante), hanno quindi inviato la loro opinione alla V commissione…


Oltre alle lettere dell’Anci, degli Assistenti sociali, della CGIL e della CONFEDIR, la V Commissione in questo ultimo periodo ha lavorato anche sulle osservazioni giunte da varie audizioni di altri soggetti coinvolti:


azienda zero posizione pd copy 2I segnali di allarme riguardo all’Azienda Zero in ogni caso sono già noti da qualche settimana: ecco un breve elenco in ordine cronologico degli articoli pubblicati sul nostro sito.

IMG_2892


AGGIORNAMENTO 27/10
Maxi emendamento al Pdl 23, con importanti modifiche strutturali! In particolare sono state riscritte le finalità dell’Azienda Zero (art. 1), è stata ripristinata l’area sociosanitaria e reintrodotto il direttore del sociale, che in ogni ex-Ulss sarà adiuvato ad un coordinatore al sociale. LEGGI QUI TUTTI I CAMBIAMENTI o IL TESTO INTEGRALE
Queste modifiche al pdl 23 però sono gravemente insufficienti e creano maggiore confusione.
Infatti viene ripristinata l’area socio sanitaria regionale, che avrà un suo direttore ma che entrerà in conflitto con il direttore dell’azienda zero. L’azienda zero ha alcune modifiche di facciata, ma sostanzialmente governerà le altre ulss, più che essere al loro servizio. Meglio il nostro Pdl 74, che prevede un accordo quadro tra le ulss per raggiungere gli stessi obbiettivi dell’azienda zero, senza però creare un altro carrozzone come l’azienda zero-veneto sanità!
Viene attivato un altro servizio ispettivo per la Giunta. a che serve? Zaia non nomina i direttori generali?
Viene resuscitato il direttore del sociale, coadiuvato da coordinatori per ogni ex ulss, ma l’integrazione socio sanitaria si ottiene se:
a) il finanziamento è ripartito tra le ex ulss e non a livello provinciale;
b) l’atto aziendale deve conformarsi alle ex ulss e non a livello provinciale;
c)il piano di zona, che programma i servizi sociali e socio sanitari, deve configurarsi a livello di ex ulss e non a livello provinciale.


AGGIORNAMENTO 17/11: Azienda Zero, a Padova rischio di tagli per 8 milioni


AGGIORNAMENTO 21/11: Azienda Zero, è il momento dell’addio?
Da settimane ormai gli indizi sull’archiviazione del “Pdl 23” si rincorrono. Ieri la prova regina: nell’elenco degli argomenti che la V Commissione dovrà affrontare martedì il Pdl 23 non c’è.


AGGIORNAMENTO 2/01/2016:C’era una volta il pdl 23…!
La recente nomina da parte di Zaia dei dirigenti delle ulss ha alterato il progetto di legge numero 23, che risulta quasi inutile nel prossimo futuro..


AGGIORNAMENTO 9/02/2016: Sanità, Zaia si è già smentito…


AGGIORNAMENTO 18/05/2016: “Azienda Zero, le nuove modifiche peggiorano le contraddizioni”


AGGIORNAMENTO 22/05/2016: “La posizione dei consiglieri del Pd”


AGGIORNAMENTO 28/05/2016: “L’Azienda Zero è già commissariata”