Nuove schede ospedaliere, cosa cambia per il Veneto

Sono state approvate dalla giunta il 13 Marzo le nuove schede ospedaliere del Veneto, all’interno del Piano Socio Sanitario Regionale 2019-2023.

Di seguito, una mia riflessione a riguardo e una sintesi di alcune previsioni nelle singole Ullss, nelle Aziende Ospedaliere di Padova e Verona, e per l’Istituto Oncologico Veneto. In allegato, in fondo alla pagina, troverete invece il testo completo.

==> 14 mag. VEDI SCHEDE OSPEDALIERE DEFINITIVE!​

Leggi tutto

Bollettino Europeo, 10 milioni in premi diretti

Bollettino europeoBruxelles, 7 giugno – Dieci milioni di euro, non per progetti europei ma in premi diretti. Si chiamano Inducement Prize e fanno anch’essi parte di Horizon 2020, il programma europeo dedicato più di tutti alla ricerca e all’innovazione. I destinatari sono tutti coloro che sapranno trovare soluzioni innovative a problematiche molto concrete e vicine alla vita di tutti i cittadini europei. La scadenza è molto ampia, perché la sfida è più che mai impegnativa. Ne parliamo sul numero di giugno del bollettino europeo.

Facciamo poi anche il punto sui nuovi bandi del programma Life, lo strumento europeo per svilppare progetti in difesa dell’Ambiente e per incidere sul cambiamento climatico. Il budget 2016 è di 337 milioni di euro. Le prime scadenze per presentare progetti sono previste nel mese di settembre.
A completare l’approfondimento sull’ambiente, anche un viaggio negli strumenti che l’Ue e il nostro Paese si sono dati per combattere il dissesto idrogeologico e il consumo di suolo.Leggi tutto

Riparto Fondo non autosufficienza. Sinigaglia: “Risorse e sostegni inadeguati”.

“Per le persone disabili e non autosufficienti del Veneto arrivano le solite, brutte notizie. La quota sanitaria trasferita dalla Regione alle case di riposo rimane infatti la stessa del 2009, ovvero di ben sei anni fa, e saranno le famiglie ad accollarsi i maggiori costi che i gestori delle case di riposo devono affrontare. Oggi un anziano in casa di riposo deve pagare in media 1800-1900 euro al mese: non siamo più di fronte a un diritto, bensì ad un privilegio”.

A dirlo il consigliere regionale del PD, Claudio Sinigaglia, in riferimento al riparto del Fondo per la non autosufficienza.

Leggi tutto

RIpristiniamo i fondi a sostegno dei detenuti!

“A settembre, con il maxiemendamento della Giunta Regionale ‘Razionalizzazione della Spesa’ sono stati cancellati i fondi – circa 300.000 euro – che la Regione aveva inserito nel bilancio di previsione del 2015 per i progetti delle associazioni di volontariato e delle cooperative sociali che operano a favore di persone private della libertà personale, detenute o ex detenute. Si tratta di progetti che hanno come obbiettivo attività di formazione, culturali, sociali e il reinserimento di queste persone in positivi percorsi di autonomia. Questo taglio non è accettabile ed è scandaloso che avvenga a danno di progetti già in fase di esecuzione, per i quali era stata assicurata la copertura. Ora chiediamo che in fase di assestamento di bilancio vengano nuovamente previsti i fondi necessari per tenere vive queste progettualità”.Leggi tutto

Interrogazione sui fondi destinati ai malati di SLA

La SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) è una grave patologia cronica che porta alla progressiva degenerazione dei neuroni sia a livello del sistema nervoso centrale che periferico. L’esordio può anche essere subdolo, ma in tutti i casi porta negli anni prima alla paralisi degli arti e poi anche dei muscoli respiratori.

Purtroppo le Ulss attualmente non stanno fornendo il supporto adeguato alle famiglie poiché le risorse regionali non sono ancora state trasferite nei loro bilanci… Una situazione quindi che mette in difficoltà molte persone.

LEGGI TUTTI I DETTAGLI

“Addio ai fondi regionali”

sede-del-consigio-regionale-venetoIl prete: “ADDIO AI FONDI REGIONALI”
L’annuncio sul bollettino settimanale: cancellati i 150mila euro per la canonica. Stessa sorte per altre 4 parrocchie dell’Alta

di Giusy Andreoli
VILLA DEL CONTE Con l’arrivo del nuovo parroco, tutti si aspettavano di trovare sui primi numeri del bollettino parrocchiale i saluti del sacerdote e qualche nota sulle sue prime impressioni. Leggendo però il foglietto settimanale appena pubblicato, la comunità è rimasta di sasso:
[button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/2015/10/16/addio-ai-fondi-regionali/” color=”red” font=”bold”]Leggi tutto[/button]
Leggi tutto

La Regione garantisca protesi ai mutilati della voce

“Garantire erogazione gratuita protesi. Regione intervenga”, la richiesta è del consigliere regionale del PD, Claudio Sinigaglia, che sulla questione ha presentato un’interrogazione alla Giunta. 

“Da oltre un anno e mezzo – spiega l’esponente democratico – il problema è stato sollevato, ma le risposte non arrivano: per i pazienti sottoposti ad intervento di laringectomia totale permane la difficoltà di poter usufruire dei dispositivi medici indispensabili per la loro riabilitazione. Questa situazione di stallo – ribadisce – penalizza gravemente gli assistiti mutilati della voce e va ad incidere sui costi sanitari regionali a causa dei frequenti ricoveri ospedalieri, che potrebbero essere evitati con un impiego diffuso e gratuito di protesi”.
Da qui la richiesta di un intervento della Regione affinché le Ulss garantiscano la gratuità dei supporti riabilitativi.

Ritirato il taglio al bilancio contro il sociale

sede-del-consigio-regionale-venetoCon 33 voti a favore e 10 contrari il Consiglio regionale ha approvato il Progetto di legge n.11 “Razionalizzazione della spesa regionale”, proposto dalla Giunta, che, rispetto alla Legge di stabilità per l’esercizio 2015 approvata lo scorso aprile, prevede una rimodulazione di spesa complessiva di € 96.577.055,00.
[button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/2015/10/03/ritirato-il-taglio-al-bilancio-di-100-milioni/” color=”red” font=”bold”]Leggi tutto[/button]

Leggi tutto