Bando SPORT

disc_physical_education_school_sport

Si rende disponibile la DGR 885 “Norme in materia di sport e tempo libero. Esercizio finanziario 2014. Programmazione degli interventi, criteri di riparto ed approvazione bandi contributi per la pratica sportiva” e tutti i suoi allegati.

[button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/wp-content/uploads/2014/07/DGR-885-14-bando-contributi-sport.pdf” color=”blue” font=”bold”]Leggi la DGR 885 [/button] [button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/wp-content/uploads/2014/07/DGR-885_AllegatoA.pdf” color=”green” font=”bold”]Allegato A[/button] [button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/wp-content/uploads/2014/07/DGR-885_AllegatoB.pdf” color=”yellow” font=”bold”]Allegato B[/button] [button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/wp-content/uploads/2014/07/DGR-885_AllegatoC.pdf” color=”yellow” font=”bold”]Allegato C[/button] [button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/wp-content/uploads/2014/07/DGR-885_AllegatoD.pdf” color=”red” font=”bold”]Allegato D[/button] [button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/wp-content/uploads/2014/07/DGR-885_AllegatoE.pdf” color=”green” font=”bold”]Allegato E[/button]

Sport. Prosegue in commissione iter approvazione progetto di legge Sinigaglia

disc_physical_education_school_sportCon le audizioni della Consulta regionale per lo Sport è proseguito in commissione Cultura, istruzione, sport e turismo, presieduta da Vittorino Cenci (LN), l’iter d’esame del progetto di legge presentato da Claudio Sinigaglia, consigliere regionale del PD, per la ‘promozione e diffusione dello sport e delle attività motorie nel Veneto’.Gli intervenuti hanno espresso un giudizio positivo sia per i contenuti, sia per gli obiettivi previsti dal Progetto di legge.

Tra le proposte principali del provvedimento, viene prevista la creazione delle ‘palestre della salute’, luoghi nei quali operano soggetti qualificati e viene fornito adeguato supporto alle persone con patologie che traggono beneficio dalla pratica sportiva. Inoltre la legge ha come obiettivo la diffusione dei defibrillatori in tutti gli impianti sportivi della regione. “Lo sport e le attività motorie – ha sottolineato Sinigaglia – consentono un risparmio di 1,5 miliardi di euro sulla spesa sanitaria: promuoverle sempre di più è quindi un obiettivo che ha benefici a largo raggio. Ecco perché questa legge va a sostenere e tutelare concretamente l’associazionismo, le società sportive, il volontariato sportivo e punta ad una presenza omogenea sul territorio degli impianti”.

La lotta al doping (con attività di prevenzione, sensibilizzazione e controllo nelle attività sportive, oltre all’esclusione dall’assegnazione di contributi delle società nelle quali siano tesserati atleti o tecnici o dirigenti che risultano aver assunto o favorito l’assunzione di sostanze dopanti); l’obbligo per tutte le strutture sportive di dotarsi di un responsabile qualificato (in possesso di diploma ISEF o di laurea in Scienze Motorie o titolo equipollente); una convenzione con il Miur e l’Ufficio Scolastico del Veneto, per rafforzare le attività con giochi sportivi studenteschi e manifestazioni sportive; il riconoscimento del diritto al gioco e al movimento (sport di cittadinanza) per i cittadini veneti di tutte le età, categorie sociali e di diversa abilità (promuovendo manifestazioni e attività che valorizzino anche gli spazi urbani e verdi): sono queste le altre misure principali di questo progetto di legge per il quale viene previsto uno stanziamento annuo di almeno 2,5 milioni di euro.

Bilancio, Sport: ok a contributo per defibrillatori

[blue_box]

gym-2Abbiamo sostenuto con forza questo stanziamento per aiutare le società sportive sia nell’acquisto che nella formazione per usare correttamente il defibrillatore. La diffusione di questa strumentazione d’emergenza ed il suo adeguato utilizzo, deve essere il più capillare possibile.

E nei prossimi mesi questo questo tipo di azioni dovrà essere allargato con l’approvazione della legge sullo sport che il PD ha proposto per mettere in collegamento i servizi sanitari e l’associazionismo che opera in questo settore”. Così Claudio Sinigaglia commenta la decisione di mettere a bilancio 100 mila euro per erogare contributi alle società sportive che acquistano i defibrillatori. [/blue_box]

Sport: la proposta di legge del PD

mdp24.12

Creare delle vere e proprie “palestre della salute” dove presentarsi con l’impegnativa del medico per curare corpo e spirito. Bloccare i contributi alle società sportive interessate dal doping. Garantire il defibrillatore in ogni palestra o campo sportivo come dispositivo salva-vita. Sono solo alcuni dei punti proposti dalla nuova legge regionale sullo sport proposta dal gruppo consiliare del Pd. Un dispositivo che, oltre a finanziare con quasi tre milioni di euro gli sport in Veneto, punta a sostituire la legge precedente del 1992.

Leggi l’articolo del Mattino di Padova

Consulta il testo della proposta di legge