Colli Euganei, patrimonio dell’UNESCO

Sinigaglia: Un importante proposta che ho portato avanti per valorizzare l area del Parco Colli… Ora c’è la possibilità ma bisogna costruirla bene. Deve essere incentrata sulla promozione dei tanti bei prodotti, sul fare rete, sul rimettere al centro il pregio paesaggistico … Buon ed entusiasmante lavoro!

ABANO TERME. Il territorio dei Colli Euganei che include anche quello termale quale patrimonio mondiale dell’umanità Unesco. Non più un sogno, ma un’eventualità concreta dopo che l’altra sera il Consiglio regionale del Veneto ha approvato all’unanimità l’iter di avvio della procedura che potrebbe portare il territorio termale-euganeo a diventare patrimonio Unesco.

COME IL PROSECCO Sulla scia di quanto avvenuto pochi mesi fa per le colline del Prosecco di Treviso, il consigliere regionale del Pd, Claudio Sinigaglia, ha presentato in consiglio regionale, durante l’approvazione del Documento di Economia e Finanza Regionale 2020-2022, una proposta di delibera, poi sottoposta ad un piccolo emendamento, che dà mandato prima al consiglio regionale e poi alla Giunta regionale di avviare l’iter per la richiesta della denominazione patrimonio Unesco. «Lo stesso hanno fatto i consiglieri regionali veronesi per il territorio della Valpolicella, dopo che ho presentato la proposta per il nostro territorio collinare», spiega il consigliere regionale del Pd Claudio Sinigaglia. «È un percorso di valorizzazione del nostro territorio e di tutta l’area del Parco Colli. Il percorso dell’Unesco è un percorso che deve essere intrapreso. Serve ora il soggetto che lo porti avanti e non può essere il consiglio regionale. Toccherà a Consorzio Terme Colli, Strada del Vino ed Ente Regionale del Parco Colli portare avanti l’iniziativa». Gli fa da eco il consigliere regionale di maggioranza per Veneto Uniti, Massimiliano Barison. «Il consiglio regionale è unito e all’unanimità appoggia l’iniziativa», dice. «Il nostro è un territorio unico, che merita la dicitura Unesco. Sarà un iter lungo, ma siamo convinti che i Colli Euganei e le nostre terme raggiungeranno lo stesso risultato delle colline del Prosecco».

MORTANDELLO ESULTA «L’idea di candidare la destinazione turistica Terme e Colli Euganei a entrare nella lista del Patrimonio mondiale Unesco l’abbiamo lanciata a luglio. È un’idea abbastanza semplice e naturale: le nostre terme hanno tremila anni di storia e sono e un unicum a livello mondiale: a questo aggiungiamo un paesaggio collinare magnifico e poi, vogliamo dirlo, che cosa ha il Serpino da invidiare al Prosecco?»: così il sindaco di Montegrotto Riccardo Mortandello.

BARBIERATO E LA QUALITÀ È pronto ad appoggiare l’iniziativa anche il sindaco di Abano Federico Barbierato. «Il marchio Unesco darebbe ulteriore valore al territorio termale-collinare», osserva. «Un marchio che farebbe certamente fare un salto di qualità. Credo che questo territorio possa meritare di diventare patrimonio dell’umanità per i colli e le specificità delle acque termali».

GIUSTO VALORE Il presidente di Federalberghi Terme Abano Montegrotto, Emanuele Boaretto, è pronto a raccogliere la sfida. «Il nostro territorio è unico», esordisce. «Il territorio del Parco Colli ha un valore incommensurabile e le nostre terme si trovano a fare da cerniera con la città di Padova. La costituzione del Consorzio Terme Colli Marketing significa che il territorio è un tutt’uno e che quindi grazie anche alla dicitura Unesco potremmo vendere meglio la nostra destinazione turistica. È indispensabile aumentare la competitività, investendo l’imposta di soggiorno, almeno il 50%, in promozione turistica. Il marchio Unesco ci permetterebbe di mantenere i prezzi delle stanze adeguati in base al reale valore del territorio».

ASCOM E GLI AFFARI Claudio Lazzarini, presidente di Ascom Abano, conclude: «Il nostro territorio è un polmone verde, che va conservato. La dicitura Unesco creerebbe una protezione ulteriore al Parco Colli, sul quale non vanno apportati cambi di destinazione. Un territorio famoso per l’enogastronomia e per i suoi prodotti. La dicitura Unesco sarebbe un valore aggiunto per l’economia di tutto il territorio». —

soddisfazione: ieri nel documento di programmazione della regione veneto sono riuscito ad inserire la valorizzazione…

Pubblicato da Claudio Sinigaglia su Mercoledì 6 novembre 2019

SARA' UN IMPULSO PER CHI LAVORA IN QUESTA AREA DI ECCELLENZA..Sinigaglia: Un importante proposta che ho portato avanti…

Pubblicato da Claudio Sinigaglia su Mercoledì 6 novembre 2019

Un importante proposta che ho portato avanti per valorizzare l area del parco colli… Ora c'è la possibilità ma bisogna…

Pubblicato da Claudio Sinigaglia su Mercoledì 6 novembre 2019

Allegati

Posted in Notizie, Rassegna stampa, Territorio.