Case popolari, Zaia e Lega arroganti, migliaia di inquilini attendono risposte

Venezia, 7 nov. 2019  –  “Migliaia di inquilini attendono una risposta equa su canone, decadenze e contratti. La Regione ha il dovere di confrontarsi con l’Opposizione in Consiglio Regionale, approfondendo tutte le questioni sollevate dalle famiglie a rischio. Zaia, invece, ha scelto la scorciatoia di una modifica unilaterale, senza discutere, non solo con la Minoranza, ma anche con i Sindacati e gli stessi inquilini”.

Lo afferma il consigliere regionale del Partito Democratico, Claudio Sinigaglia, con riferimento “alla Legge Regionale n. 39/2017, le cui modifiche saranno direttamente inserite nel Collegato, senza passare prima dalla Commissione”.

“Un grave atto di arroganza che la dice lunga sulle capacità e la volontà di ascolto di Zaia e della Lega – commenta in conclusione Sinigaglia –  incuranti delle preoccupazioni di migliaia di persone in difficoltà, soprattutto anziani e pensionati”.

==> Il Comune di Padova ha messo a disposizione un Fondo straodrinario per supportare le famiglie colpite da questa ingiusta tassazione.

alloggi ater, richiesta pd«Tfr e assegno disabili fuori dal calcolo Isee» #bastazaiaVenezia. «I correttivi della…

Pubblicato da Claudio Sinigaglia su Venerdì 25 ottobre 2019

Posted in Notizie, Rassegna stampa, Territorio.