Sinigaglia: “Le schede ospedaliere sono diventate schede elettorali!

Sinigaglia (PD): “Zaia scandaloso! Le schede ospedaliere sono diventate schede elettorali! Le modifiche della Giunta sconfessano Commissione, assessore e direttore generale alla Sanità”

“Più che di schede ospedaliere dovremmo parlare di schede elettorali. È sorprendente come nel passaggio tra Quinta commissione e Giunta siano ricomparsi posti letto e apicalità a seconda delle sollecitazioni arrivate dai Comuni, specialmente da quelli dove il 26 maggio si vota per le amministrative”. È quanto affermano il capogruppo del Partito Democratico Stefano Fracasso e i consiglieri Bruno Pigozzo, Orietta Salemi e Claudio Sinigaglia, commentando le modifiche delle schede da parte di Palazzo Balbi, rispetto a quanto votato lo scorso 30 aprile.

“Nelle ultime ore è un fiorire di annunci e dichiarazioni da parte di direttori generali e candidati sindaci. A Schio per esempio il candidato sindaco della Lega ha annunciato di aver fatto rimettere il primariato di Otorino all’ospedale Santorso ed è il caso più eclatante. Nel Veneziano ricrescono posti letto, anche Adria e Piove di Sacco hanno ottenuto la riclassificazione per cui ci eravamo battuti in Commissione.

Tutte richieste su cui abbiamo trovato la netta chiusura della maggioranza consiliare, dal presidente Boron e dell’assessore Lanzarin e del direttore generale della Sanità Mantoan. Adesso, invece, sono state accolte grazie alle sollecitazioni e alle tirate di giacca del presidente Zaia. Con questo modo di agire, però, non solo salta ogni logica di seria programmazione ma vengono anche delegittimati il presidente della Commissione, l’assessore e il direttore generale, che avevano risposto ‘no’ a ogni nostra proposta”.

Sinigaglia (PD): “Zaia scandaloso! Le schede ospedaliere sono diventate schede elettorali! Le modifiche della Giunta…

Pubblicato da Claudio Sinigaglia su Venerdì 17 maggio 2019

Posted in Notizie, Rassegna stampa, Sanità e Sociale.