Olimpiadi a Cortina, Zaia venga in aula a fare la proposta

Sinigaglia (PD): “Favorevoli alle Olimpiadi invernali a Cortina, ma Zaia venga aula a illustrare i termini della candidatura: stiamo aspettando da oltre un mese”

Venezia, 28 giugno 2018
“Zaia continua a promuovere una candidatura a titolo assolutamente personale: il Consiglio è all’oscuro di tutto, come possiamo promuovere Cortina quale sede delle Olimpiadi invernali se non abbiamo un progetto condiviso da sostenere? Oltre un mese fa abbiamo chiesto di avere una relazione scritta e anche un incontro con il Governatore, ma la risposta non è mai arrivata”. Claudio Sinigaglia, consigliere del Partito Democratico, interviene nel dibattito olimpico, a pochi giorni dalla scelta definitiva di Coni e Governo sul nome della candidatura italiana.

“È singolare che Zaia pretenda chiarezza, quando è il primo a non averla. Noi in linea di principio siamo assolutamente d’accordo su Cortina, però vorremmo conoscere i contenuti della proposta veneta. Esiste un ‘corposo dossier’ come l’ha chiamato il governatore? Bene, noi non abbiamo potuto esaminare neanche un riassunto in formato Bignami. Nessuno – protesta il vicepresidente della Prima commissione – si è mai degnato di venire in aula a dirci qual è il progetto, chi sono i soggetti coinvolti, quali sono le forze sportive che portano avanti l’idea, chi contribuirà economicamente a sostenere la candidatura. Non è serio un atteggiamento del genere, tutto incentrato su Zaia e le sue esternazioni senza che l’assemblea elettiva del Veneto venga minimamente interessata”.

“Il tempo stringe, la scelta finale ci sarà entro il 10 luglio. Abbiamo ancora una settimana di tempo per capire cosa dobbiamo sostenere. Speriamo – chiude Sinigaglia – che il nuovo presidente della Prima commissione Montagnoli riesca nell’impresa e, finalmente, siano illustrati i contenuti della candidatura di Cortina d’Ampezzo come sede delle Olimpiadi invernali”.

Posted in Notizie, Rassegna stampa.