Azienda Zero, le nuove modifiche peggiorano le contraddizioni

Sanità-Supermercato-2-ImcAzienda Zero. Sinigaglia (PD): “Le nuove modifiche al progetto di legge acuiscono contraddizioni e accentramento”.
“Per uno come Zaia che ha fatto del decentramento la sua ragione di vita, un accentramento di questo tipo è straordinario”.
Questo il primo commento del consigliere regionale del PD, Claudio Sinigaglia, dopo l’illustrazione in Commissione Sociosanitaria degli emendamenti di Giunta al PDL 23 sulla riforma della sanità veneta e la nascita della cosiddetta Azienda Zero.

“Intanto è stato chiarito un equivoco: l’Azienda Zero è un’azienda sanitaria. Resta però il fatto che il direttore di questa azienda non verrà nominato in base alla normativa nazionale che regola la nomina dei Direttori Generali. La cosa straordinaria dal punto di vista dell’accentramento è che nel frattempo viene prevista la nomina, da parte del presidente, di un Commissario che riceverà un mandato di due anni. E noi già sappiamo chi potrebbe essere”.
L’esponente democratico evidenzia inoltre che “viene ripristinata l’area socio-sanitaria anche se l’Azienda Zero si occupa praticamente di tutto il sistema socio-sanitario”  e che, sempre secondo le modifiche, “viene istituito un’ispettivo sanitario della Giunta che non si capisce a cosa serva”.

LEGGI LE NUOVE MODIFICHE

LEGGI IL TESTO INTEGRALE

Sinigaglia parla di “super-super Azienda Zero che avrà in carico anche la Gestione Sanitaria Accentrata e ricoprirà poteri di controllo e revisione sui project financing. La stessa azienda inoltre si sostituirà alle partecipazioni in società ora detenute dalle Ulss o da altre aziende del sistema sanitario”.

Tra gli altri punti critici sollevati dal consigliere “la configurazione non chiara dei distretti, dei comitati dei sindaci e della loro rappresentanza. Con la riduzione confermata a 9 Ulss, ottenuta sopprimendone 13, la Conferenza dei Sindaci dell’Ulss di Padova sarà composta da 104 sindaci: numeri  che preoccupano non poco. Nei prossimi giorni presenteremo e ufficializzeremo la nostra contro-proposta, a partire dalla modifica e dall’aggiornamento del Piano Sociosanitario”.

Posted in Notizie, Sanità e Sociale and tagged , .