Il mercato degli appalti in Veneto

sf_cover

Il 28 febbraio 2016 è stata presentata in Seconda Commissione del Consiglio Regionale l’undicesima “Relazione annuale sull’andamento degli Appalti Pubblici in ambito Regionale – anno 2014”, precedentemente approvata in Commissione Regionale Appalti e in Giunta Regionale (CR 81/2015).

Il documento, frutto della collaborazione tra l’Osservato- rio Regionale Appalti – Sezione Lavori Pubblici e la Sezione Sistema Statistico Regionale, contiene i date le elaborazioni sui CIG (Codice Identificativo Gara) e dei bandi di gara di appalto di lavori, servizi e forniture, richieste , pubblicatet e aggiudicate nel periodo 2010/2014 dalle stazioni appaltanti locali, estratti dalle banche dati dell’ANAC (Autorità Nazionale An Corruzione) e dal MIT (Ministero Infrastru ure e Traspor ).

Dopo due anni di contrazione continua, dal 2014 e in misura più solida nei primi mesi del 2015, l’economia del Veneto ha iniziato a mostrare segni di una discreta ripresa economica. La domanda pubblica, confermando la sua caratteristica di risentire in ritardo delle oscillazioni congiunturali, non sembra però aver ancora intercettato tali segnali. Nel 2014 è infatti proseguita la sessione del settore degli appal pubblici, confermando il trend in discesa già delineato l’anno precedente. I CIG richiesti per contratti di importo pari o superiore a 40.000 € sono stati 12.235, per un importo complessivo superiore ai 7 miliardi di €. Esiste un divario molto pronunciato tra il dato esiguo relatitvo ai bandi pubblicai sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006) e, al contrario, l’ampiezza e l’esaustività dell’archivio SIMOG di ANAC, che consente di effettuare una fotografia pressoché completa su tutte le procedure avviate.

LEGGI LE STATISTICHE

Allegati

Posted in Notizie, Territorio and tagged .