Bandi CSV 2015: scadenza il 31 luglio

Logo_CSVBando per la raccolta di idee di buone pratiche
Bando per piccole necessità associative

La Commissione progetti e il Consiglio direttivo del CSV, nell’individuazione delle linee di finanziamento a favore delle associazioni per il 2015, già presentate in sede di assemblea dei soci il 6 giugno 2015, hanno tenuto in considerazione il fatto che:
– i fondi che il CSV ha a disposizione per il finanziamento delle azioni progettuali delle associazioni sono sempre minori,
– siamo di fronte al persistere di alcune emergenze sociali alle quali le associazioni con il loro operato, e con risorse adeguate, se operanti in rete, sarebbero in grado di portare risposte pronte e innovative.

Tutto ciò premesso, per il 2015 sono stati emanati i seguenti due bandi:
– Bando per la raccolta di idee per la realizzazione di buone pratiche
– Bando idee di piccole necessità associative
[button link=”https://www.claudiosinigaglia.com/2015/07/11/bandi-csv-2015-scadenza-il-31-luglio/” color=”red” font=”bold”]Leggi tutto[/button]


A. Chi può presentare un progetto
Possono presentare domanda esclusivamente le Associazioni di Volontariato della provincia di Padova che alla data della scadenza del bando risultano iscritte al Registro Regionale Veneto delle Organizzazioni di volontariato.
Ogni associazione potrà partecipare ad entrambi i bandi con una sola domanda per bando, a pena di inammissibilità.

B. Chi non può presentare un progetto
Non possono presentare domanda le associazioni non iscritte, al momento della scadenza del presente bando, al Registro Regionale Veneto delle Organizzazioni di volontariato per la provincia di Padova.

C. Presentazione domande
A pena di inammissibilità le domande dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo posta raccomandata o a mezzo posta elettronica certificata rispettivamente:
– a mezzo raccomandata entro il 31 luglio 2015 farà fede il timbro postale
– a mezzo P.E.C. – posta elettronica certificata, entro il 31 luglio 2015 farà fede la data della spedizione della e-mail. Tutti i documenti inviati
anche mediante questa modalità dovranno essere sottoscritti dal legale rappresentante.
A pena di inammissibilità in ciascuna busta o in ciascuna e-mail potrà essere presentato un solo progetto. Le associazioni che intendono partecipare ad entrambi i bandi dovranno quindi inviare due raccomandate o due PEC. 

Documentazione
Testo completo dei bandi (pdf)
Domanda di contributo (valida per entrambi i bandi) (doc)
Formulario “Bando per la raccolta di idee per la realizzazione di buone pratiche” (doc)

Posted in Notizie, Sanità e Sociale and tagged , , .