“Europa, Europa, Europa”

di Claudio Sinigaglia

Stavolta le elezioni europee saranno veramente diverse

Il 25 maggio 2014 i cittadini europei saranno più determinanti rispetto al passato. Sia perché il Parlamento europeo ha consolidato i propri poteri, sia perché eleggerà il presidente della Commissione europea in base al voto dei cittadini.

download (1)Quella che sarà a capo dell’Esecutivo europeo, non sarà più una persona calata dall’alto, concordata nelle stanze dei bottoni, ma indicata dal basso sulla base del voto. Diverso sarà anche il contesto: dal 2009 a oggi, complice la crisi e un intervento costante nella vita quotidiana da parte delle istituzioni europee (“ce lo chiede l’Europa” è diventato un leit motiv) i cittadini si sono dovuti interessare maggiormente alle questioni europee. 

Le questioni nazionali e quelle europee si sovrappongono, fino a diventare spesso le stesse. Per la prima volta, in sostanza, queste elezioni saranno politiche!

I parlamentari dovranno eleggere presidente della Commissione il candidato che avrà ottenuto il maggior numero di consensi dai cittadini dei 28 paesi, ascoltarne il programma, accoglierlo, dargli il mandato. Ci sarà una maggioranza e una minoranza, come avviene in tutte le democrazie parlamentari.  Il Presidente  della Commissione dovrà lavorare consapevole del fatto che saranno stati i cittadini, con il loro voto, a indicarlo.

E questa consapevolezza dovrà essere biunivoca: anche gli stessi elettori dovranno essere consci del proprio ruolo politico di indirizzo, che si esprime appunto con il voto. Di fatto, possiamo dire che le prossime saranno vere elezioni d’Europa: stabiliranno un collegamento fra rappresentatività e partecipazione alle decisioni europee.

Per questo dobbiamo scegliere le persone giuste: vi indico Franco Frigo e Flavio Zanonato, competenti e in grado di rappresentare le istanze profonde del Veneto: quelle economiche, quelle sociali e culturali. Franco Frigo è europarlamentare uscente, Flavio Zanonato già Ministro e per anni apprezzato sindaco di Padova.

Le preferenze che puoi esprimere possono essere tre se una è di genere diverso; cioè se due sono al maschile la terza deve essere al femminile (o viceversa) altrimenti la terza sarà annullata!

Posted in Notizie and tagged , , , , .