Lo sport e l’attività motoria in Veneto, l’analisi

In maniera sintetica, ma significativa, la Regione ha condotto una nuova indagine, nell’ambito dell’attività dell’Osservatorio regionale per lo sport del Veneto, che permette di aggiornare il quadro di riferimento dell’attività motoria e sportiva in Veneto. Indicazioni aggiornate sono pervenute dal CONI riguardo la consistenza degli atleti tesserati, delle società e degli operatori sportivi e dall’ISTAT per quanto riguarda i praticanti nell’ambito della popolazione del Veneto. Inoltre si dà conto anche dei risultati dell’indagine che la Regione realizza nell’ambito del Piano Regionale della Prevenzione a supporto della promozione di uno stile di vita sano. Il risultato dell’indagine ha evidenziato un aumento della domanda di sport in tutte le fasce di popolazione, generando in esse legittime aspettative di poter disporre di adeguati spazi di attività che consentano l’esercizio dell’attività motoria e sportiva.

Nel 2015 il CONI Nazionale ha censito in Veneto 471.255 atleti tesserati (il 10,4% degli atleti tesserati in Italia), 5.452 società sportive, (pari all’8,6% delle società operanti in Italia) e 95.229 operatori sportivi suddivisi tra dirigenti, tecnici e ufficiali di gara (pari al 10,4 % degli operatori rilevati in Italia). Dai risultati emergono alcune chiare indicazioni di come il Veneto sia ai primi posti nel settore, piazzandosi al secondo posto in Italia per numero di atleti ed operatori sportivi, al terzo per numero di società.
I principali sport più diffusi in Veneto per atleti tesserati, sono calcio, pallavolo, pallacanestro, pesca sportiva subacquea e tennis. Rispetto invece alle società sportive, la graduatoria conferma il calcio come disciplina più diffusa ed a seguire ciclismo, pallavolo, pallacanestro e pesca sportiva subacquea.

Posted in Notizie, Sport and tagged .